Classe LM-51 Corso di Laurea Magistrale in Psicobiologia e Neuroscienze Cognitive
Info: didattica.neuroscienze@unipr.it      +39 0521-903851
 Moduli didattici: Basi biologiche del comportamento Logout
 

Basi biologiche del comportamento

 

Anno accademico 2015/2016

Docente Prof. Paola Palanza (Titolare del corso)
Tipologia modulo
Corso integrato Corso Integrato Psicobiologia ed Etologia (A.A. 2015-16)
Tipologia Affine o integrativo
Anno 1° anno
Crediti/Valenza 2
SSD BIO/13 - biologia applicata
Erogazione Tradizionale
Lingua Italiano
Frequenza Facoltativa
Valutazione Scritto
 

Obiettivi formativi del modulo

1. Gli studenti dovranno raggiungere una buona conoscenza dello specifico approccio etologico, delle basi genetiche, ormonali ed  epigenetiche del comportamento animale e umano in ottica evolutiva e delle implicazioni che esse rivestono in ambito clinico e psicologico.

2. Gli studenti dovranno essere in grado di applicare un metodo scientifico osservazionale all’analisi del comportamento animale e umano e di integrare i diversi livelli di analisi causale e funzionale del comportamento.

3.. Gli studenti dovranno sviluppare capacità critica e autonomia di giudizio rispetto alla descrizione ed interpretazione di dati comportamentali.

4. Gli studenti dovranno essere in grado di comunicare i risultati di analisi del comportamento animale e umano sia per quanto riguarda la descrizione del comportamento che la sua interpretazione funzionale.

5. Gli studenti dovranno essere in grado di apprendere il significato, le tecniche e le metodiche dell’approccio biologico allo studio del comportamento animale e umano.

 

 

Risultati dell'apprendimento

- conoscenza delle relazioni esistenti tra i meccanismi genetici, epigenetici ormonali  e neurochimici e l'espressione del comportamento, in una prospettiva evolutiva e di sviluppo.

- comprensione del metodo scientifico osservazionale applicato all’analisi del comportamento animale e umano, integrando i diversi livelli di analisi causale e funzionale del comportamento.

- conoscenza dei fattori che regolano il comportamento sociale e riproduttivo, le cure parentali e  dei processi neuroendocrini che modulano i diversi sistemi sociali, in relazione alle pressioni ecologiche.

- applicare un'analisi critica ai benefici e limiti della ricerca sul comportamento animale per la comprensione del comportamento umano e  delle sue patologie e le implicazioni dell’approccio etologico in psicologia.

 

Attivitā di supporto

vedi syllabus in note

 

Note

 

SYLLABUS del modulo di Basi Biologiche del Comportamento, c.i. Psicobiologia ed Etologia.

 

- Lezione 1.

INTRODUZIONE- 1- fattori che regolano il comportamento: geni, ormoni e neurotrasmettitori.
2- Influenze genetiche ed epigenetiche sullo sviluppo ed espressione del comportamento

 diapositive sul sito.

Alcock. Etologia. Capitolo 3 e 5.

 M. Ridley. Il gene agile. Adelphi

 

Articoli:

Champagne FA. Epigenetic influence of social experiences across the lifespan.  Dev Psychobiol. 2010 May;52(4):299-311. doi: 10.1002/dev.20436.


- Lezione 2

-- Differenze sessuali nel comportamento: sviluppo e conseguenze.

pdf della lezione sul sito

Review:

- McCarthy MM, Ball GF. The neuroendocrine control of sex specific behavior in vertebrates: lessons from mammals and birds. Curr Top Dev Biol. 2008;83:213-48. doi: 10.1016/S0070-2153(08)00407-9.

.- McCarthy MM, Nugent BM. Epigenetic contributions to hormonally-mediated sexual differentiation of the brain. J Neuroendocrinol. 2013 Nov;25(11):1133-40. doi: 10.1111/jne.12072.

- Goel N.and Bale T. L.. Examining the Intersection of Sex and Stress in Modelling. Neuropsychiatric Disorders. J. Neuroscience


 -Lezione 3 -

Selezione sessuale, investimento parentale e sistemi nuziali.

 Alcock . Etologia Cap. 10, 11 e 14

-M. Ridley. La regina Rossa. Instar

 

-Lezione  4

Sistemi nuziali e cause prossime della monogamia/poliginia: ormoni neuroipofisari e comportamento di coppia

 Alcock, capitolo 1 e 11

Insel & Young (2001) The neurobiology of attachment. Nat Rev Neurosci 2(2):129-36.

Young (2004) The neurobiology of pair bonding. Nature Rev 7(10):1048-54.

 

-Lezione 5.

  Ossitocina ormone sociale? Comportamento e organizzazione sociale: costi e benefici della socialità.

Lezione sul sito

M.M. Lim, L J. Young. 2006. Neuropeptidergic regulation of affiliative behavior and social bonding in animals. Hormones and Behavior 50 506–517

Z R. Donaldson  and L. J. Young. 2008 Oxytocin, Vasopressin, and the Neurogenetics of Sociality. Science 322: 900-904.

Alcock cap. 13

 

-Lezione 6 -
 Aggressione e cooperazione. Gerarchia e rango sociale. Stress sociale.

Lezione sul sito.

Alcock cap. 13

 Sapolsky RM. 2005. The Influence of Social Hierarchy on Primate Health.

VIDEO Sapolsky

 

 - Lezione 7.

Altruismo ed Eusocialità. Cure parentali: cooperazione e conflitto. Investimento Parentale e comportamento materno (e paterno).

 -Alcock cap 12.

- S. Hrdy. Istinto materno. Sperling & Krupfer

 

-Lezione 8.

Funzioni materne e sviluppo neuro comportamentale della prole. Imprinting e attaccamento. Effetti epigenetici del comportamento materno

 -M. Ridley. Il gene agile. Adelphi

- S. Hrdy. Istinto materno. Sperling & Krupfer

- Weaver (2004) Epigenetic programming by maternal behaviour. Nat Neurosci 7(8):847-54

- Champagne FA. Epigenetic influence of social experiences across the lifespan Dev Psychobiol. 2010 May;52(4):299-311. doi: 10.1002/dev.20436

 

-Lezione 9 (insieme a Lezione 1 di Psicobiologia della sessualità).- dall'etologia alla psicobiologia: "passaggio del testimone" al modulo di psicobiologia della sessualita':

Basi biologiche del comportamento umano. Visione e commento critico e scientifico del film Mon Oncle D’Amerique di A. Resnais con Henri Laborit (il “padre” della psicobiologia). Discussione

 

 

 

Programma

Evoluzione, geni  e ambiente: “Nature via Nurture”.

Fattori genetici ed epigenetici nell’ontogenesi del comportamento.

Ormoni, neurotrasmettitori e comportamento.

Differenze sessuali nel comportamento.

Sistemi sociali, ecologia e basi neuroendocrine: “The social brain”.

Investimento parentale, selezione sessuale e cura della prole.

Cooperazione e conflitto genitori-prole. Funzioni materne e sviluppo psico-sociale della prole. Effetti epigenetici della cura materna. Imprinting e attaccamento.

( L’approccio evolutivo ai disordini neuro-psichiatrici: la “Psichiatria Darwiniana”. Modelli animali di disordini psichiatrici.)

(vedi il syllabus per una descrizione del programma delle lezioni)

 

Testi consigliati e bibliografia

-Alcock. Etologia: un Approccio Evolutivo. Zanichelli

- Articoli scientifici indicati a lezione, nel syllabus del modulo (vedi sopra) e repribili sul sito del corso

Letture consigliate:

-- Ridley M. Il gene agile. Adelphi

-- Ridley M. La Regina Rossa. Instar

-- Hrdy SB. Istinto Materno. Sperling & Krupfer

 

Registrazione Green Attiva
 

Materiale didattico

Test online

Vai a Moodle

Visita i forum

Registrati al modulo

Studenti registrati

Ultimo aggiornamento: 29/09/2015 13:49
HOMEDuplica il recordPrimoPrecedenteSuccessivoUltimoPS